Il Sentiero del Bosco Incantato

Luigi Pruneti
Il sentiero del bosco incantato. Appunti sull’esoterico nella letteratura.
 
Editore: La Gaia Scienza Editrice, Bari
Anno: 2009:
pp: 352, illustrato
 
Per la prima volta nel panorama editoriale, un’opera unica nel suo genere in cui i maggiori temi della Tradizione esoterica, da Omero al nostro tempo, vengono affrontati dall’autore che propone un itinerario affascinante nel meandri della letteratura.
Scrive Antonio Tiberio Dobrynia nella prefazione: “L’alchimia delle parole in certe opere di elevato contenuto esoterico si fa adombramento del sacro, luminescenza del simbolo, che attrae l’accorto lettore dall’alto, a ben superiori stati dell’essere: incondizionati, pronti a ruggire e a preparare lo spirito antico al nuovo risveglio del cuore della visione del ricordo.
Tanti sono i percorsi iniziatici ritrovati da Luigi Pruneti fra le pieghe cespugliose e i simbolici barlumi delle più belle pagine della letteratura sapienziale; vagando nei poemi epici dell’antichità; nell’inquieto Rinascimento; nelle favole barocche rosacrociane, del “serpente sotterraneo” della tradizione massonica ottocentesca della letteratura italiana; dai mondi di altrove nel profondo della terra o in leggendari orizzonti; al tema iniziatico del viaggio per mari e rotte ai confini dell’uomo; al Novecento fiabesco o magicamente realistico, sino alla letteratura disegnata di Hugo Pratt e della scuderia bonelliana […]. Sono appunti di lavoro preziosi, appunti di viaggio argonautico, consegnati al lettore che intraprende il cammino in su e su sé stesso, quale accurata mappa disegnata sotto la volta celeste, a guida e lume tra i leoni e i tesori nascosti dell’ego d’Arcadia”.