Gran Loggia Nazionale Iliria

Costituita a Tirana la Gran Loggia Albanese Iliria - Antonio Binni nominato Gran Maestro Onorario ad vitam

Sabato otto aprile, nella città di Durazzo, alla presenza di otto Gran Maestri di altrettante Obbedienze massoniche europee – Turchia compresa – è stata costituita la Gran Loggia Albanese Iliria ad opera della Gran Loggia d’Italia degli ALAM Piazza del Gesù Palazzo Vitelleschi in persona del Suo Serenissimo Gran Maestro Ven.mo e Pot.mo Fratello Antonio Binni 33°, con lapartecipazione di una folta Delegazione di autorevoli Fratelli italiani, presieduta dal Ven.mo e Pot.mo Fratello Luciano Romoli 33° Luogotenente Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro Aggiunto Vicario.

Il tempio, sontuosamente realizzato secondo i canoni prescritti, era ricolmo di Fratelli albanesi, felici di assistere alla realizzazione di un loro antico sogno.

Il primo atto ufficiale compiuto dal Ven.mo e Pot.mo Fratello Raimond Todhe, Gran Maestro della costituita Gran Loggia Albanese Iliria, si è risolto nella nomina del Gran Maestro della Gran Loggia d’Italia a Gran Maestro onorario ad vitam della Gran Loggia Albanese Iliria.

Successivamente sono stati nominati il Gran Maestro vicario, i Gran Maestri Aggiunti, il Primo e il Secondo Gran Sorvegliante, l’Oratore e la Sorella Segretario.

La tornata solenne è proseguita con la conclusione di un Trattato di amicizia fra la Gran Loggia Albanese Iliria e la Gran Loggia d’Italia sottoscritto dai rispettivi Gran Maestri.

Alla chiusura dei lavori – punteggiati dagli interventi dei Gran Maestri delle due rispettive Obbedienze amiche e del Grande Oratore – accolti con sentita partecipazione da tutti i presenti – è seguita una festosa fraternamente convissuta conviviale allietata da un suggestivo spettacolo di danze compiute da ballerine e ballerini vestiti negli antichi tradizionali abiti albanesi, a suggello di un evento che, uscito dalla cronaca, è entrato direttamente nella storia della Libera muratoria.