BUENOS AIRES - 56^ ASSEMBLEA DEL CLIPSAS

"Tre secoli della Massonieria Moderna: quali prospettive per il futuro?"

Si è tenuto a Buenos Aires, dal 25 al  28 Maggio scorsi, il 56.mo Incontro Internazionale del CLIPSAS, l‘ Organizzazione Massonica Internazionale che vanta nel suo seno 101 Obbedienze a schema liberale, rappresentative di tutti i continenti.

La Delegazione della Gran Loggia d’ Italia, nominata dal S.G.C.G.M. Antonio Binni, era guidata da Luciano Romoli, Luogotenente S. G. C. G. M. A. Vicario.

Numerosi, per l’ occasione, sono stati gli incontri personali a Buenos Aires con i Capi Delegazione delle Obbedienze Amiche, a consolidamento degli stretti legami di stima e collaborazione vigenti con la G.L.D.I., una delle Obbedienze fondatrici del CLIPSAS.

Il tema ufficiale trattato nel Colloquio di quest’ anno era: “Tre secoli della Massoneria Moderna: quali prospettive per il futuro?”

Fra i numerosissimi interventi sul tema, è stata molto apprezzata la presentazione multimediale della GLDI, che ha suggerito le linee strategiche future del CLIPSAS. La GLDI ha inoltre sottolineato la necessita’ di una ri-visitazione ed aggiornamento della missione, dell’ organizzazione e dei regolamenti dell’ Associazione stessa.

Cio’ al fine di essere ancor piu’ riconosciuta quale efficace testimone e concreto veicolo dei valori universali della Massoneria e per meglio promuovere, sostenere e difendere i Diritti Umani nel mondo. Come noto infatti, CLIPSAS è Membro dell’ ECOSOC (Consiglio Economico e Sociale dell’ ONU) e fa concretamente sentire la propria voce nelle sedi di New York, Ginevra e Vienna.

Sono seguiti al Colloquio due intensi giorni di lavoro dell’ Assemblea Generale, nella quale, oltre ai vari rapporti del Bureau di Presidenza sull’ attivita’ svolta nel 2016,  e’ stata deliberata l’ ammissione in CLIPSAS di sei nuove Obbedienze (G.L. di Croazia, G.O. del Congo, G.O. di Tailandia, G.L. U. S.ta Catarina e G.O.M. Pan-americano del Brasile, G.L. Canaan del Libano).

Si è posta quindi una particolare attenzione all’organizzazione e sviluppo operativo dell’ Osservatorio dei Diritti Umani, un organismo di monitoraggio planetario, appositamente creato dal CLIPSAS.

Si sono infine svolte le votazioni per il rinnovo del Presidente e di quattro Vice-presidenti.

Nuovo Presidente CLIPSAS per il prossimo triennio è stato eletto Francois Padovani, ex Gran Maestro della Gran loggia Mista di Francia, con la quale la GLDI ha solidi legami di amicizia, anche personali.

Vice-Presidenti sono stati eletti: Bertrand Michaud del G.O. del Lussemburgo, nella funzione di Tesoriere; Claude Bran della G.L. Femminile del Belgio, nella funzione di Addetta ai Colloqui, Samuele Aguilar Ibarra del G.O. del Messivo e Cuneyt Kalpakoglu della G.L. Liberale di Turchia.

Una Solenne Tornata di chiusura, officiata dalla G.L. Femminile Argentina, eccellente organizzatrice e perfetta ospite dell’ evento, ha coronato i quattro giorni di proficuo lavoro.

Il rapporto conclusivo potra’ essere consultato a breve sul sito del CLIPSAS (www.clipsas.com)